Italiano English Deutsch
PRENOTA IL TUO SOGGIORNO
PER TIPOLOGIA
PER LOCALITÀ
MAPPA INTERATTIVA
AGRITURISMI
HOTEL
BED & BREAKFAST
CANTINE
RISTORAZIONE
PRODUTTORI DI OLIO
AZ. AGRICOLE, ARTIGIANALI, TURISTICHE
SERVIZI TURISTICI
Umbria
HOME PAGE » MAPPA INTERATTIVA » Chiesa di Sant’Agostino

Chiesa di Sant’Agostino

06036 Montefalco (PG)

La chiesa di Sant'Agostino ubicata in pieno centro storico di Montefalco, lungo corso Goffredo Mameli, fu costruita nel 1275 sulle fondamenta della preesistente Chiesa di San Giovanni Battista a cura dei Frati Agostiniani. Venne ampliata nel 1327 al tempo di Papa Giovanni XXII e modificata ancora nel XVIII secolo quando perse la navata di destra, poiché in origine aveva due navate con rincassi nel fianco sinistro. La semplice e severa facciata in stile gotico è impreziosita da uno snello portale ad ogiva, con fasci di colonnine e ricchi capitelli, molto originale il rosone. Internamente la grande navata ha una copertura a capriate lignee a vista e termina con un abside poligonale con volta costolonata ed altare sopraelevato di tre gradini. La navata minore, posta sulla destra, risultato dell'ampliamento trecentesco, riunisce una serie di cappelle.

All'interno della chiesa, sull'unica navata destra in una teca sono conservati i "resti mortali" delle Beate Chiarella ed Illuminata, più avanti sulla stessa parete sempre in una teca lignea è visibile il corpo mummificato di un pellegrino medioevale al quale è legata la Leggenda del Beato Pellegrino di Montefalco. Svariati sono gli arredi che ne impreziosiscono l'interno, fra questi una statua lignea del XV secolo e, sull'altare maggiore, un Crocefisso ligneo rinascimentale. Per quanto riguarda i numerosi affreschi che ne decorano le pareti possono ricordarsi3: una Madonna con Bambino o Madonna del Latte, frammento di dipinto murale del secolo XIV-XV attribuito al Maestro di Narni; dello stesso anche un Cristo Redentore benedicente, Dottori della Chiesa, Santi dipinto nella volta della sacrestia; un affresco del sec. XIV, Incoronazione di Maria Vergine, attribuibile ad "Anonimo umbro della scuola di Lorenzetti Pietro";

un affresco del sec. XVI Madonna con Bambino in trono tra San Giacomo Maggiore e San Giovanni Evangelista probabilmente da attribuire a Alfani Domenico (altre attribuzioni: Melanzio Francesco, Anonimo umbro sec. XV); una Madonna con Bambino in trono tra sant'Agostino e il beato Angelo da Foligno, affresco sec. XV/ XVI attribuibile a Mezzastris Pier Antonio (attivo 1450-1506)4; un affresco della seconda metà del XV secolo attribuito ad Anonimo umbro sec. XV raffigurante Dottori della Chiesa; una Madonna con Bambino e santi, Crocifissione di Cristo, Storia della vita di san Severo, della seconda metà del XV secolo, attribuito ad Anonimo umbro sec. XV; un affresco della seconda metà del XV secolo raffigurante Cristo fons vitae, attribuito ad Anonimo umbro del sec. XV; un Volto della Madonna, affresco del secolo XV/XVI, attribuito a Melanzio Francesco (1460-1525).
PACCHETTI TURISTICI E OFFERTE
Iscriviti alla Newsletter
Indirizzo e-Mail
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali (informativa sulla privacy)
News
Obblighi informativi per le erogazioni pubbliche: gli aiuti di Stato e gli aiuti d...
Progetto de La Strada del Sagrantino che valorizza gli attrattori culturali attrav...
Eventi del comprensorio

Anche quest’anno il Consorzio Tutela Vini Mont...

Marzo - Aprile - Maggio - Giugno 2022

Il sole torna a scaldare la Strada del Sagrantino e Bevagna festeggia l’ar...
Dall' 8 luglio al 20 Novembre 2022 il ricco calendario di esperienze da vivere nei territori de La Strada del Sagrantino: 22 weekend...